3773 visitatori in 24 ore
 145 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Felice Serino

Felice Serino

FELICE SERINO è nato a Pozzuoli nel 1941. Autodidatta. Vive a Torino.
Copiosa la sua produzione letteraria (raccolte di poesia: da Il dio- boomerang del 1978 a La vita nascosta del 2017); ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti e di lui si sono interessati autorevoli critici. E’ stato ... (continua)


La sua poesia preferita:
Aleph
nell’oltre non c’è ombra
-lo sai- ombra che ti possa
nascondere allo sguardo
è una chiarità che t’attraversa
non come qui...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Naufragi
il viso un libro
le pagine
gli io indefiniti
maschere che indosso
se non mi trovo

poi s’apre
il corpo -occhi...  leggi...

In linfa d’alfabeti
manca poco possano piovere
lettere
nel tuo sogno controllato
e tu
ti veda
riflesso in pozzanghere
a cogliere parentesi...  leggi...

Il lebbroso
alle sue spalle
un cielo bianco cadmio

e la figura
ieratica
a fendere la folla
chiudere le distanze

luminosa...  leggi...

Conosco le voci
conosco le voci che muoiono
agli angoli delle sere

conosco le braccia appoggiate
sui tavoli nel risucchio
delle ore...  leggi...

Cieli bianchi
cadute virgole
dalle pagine dei giorni
come un assordare di cristalli

poi brividio
di luna nel cerchio delle...  leggi...

Marina
sull’onda bianca della pagina
inavvertita la musa
come un’ala si posa e
si china discreta
a ricreare di palpiti un...  leggi...

Iqbal
come un bosco devastato
intristirono la tua infanzia
di pochi sogni

tra trame di tappeti e catene
ancora grida il tuo...  leggi...

L’angelo
noi lacere trasparenze
-sostanza di luce e di sangue-
a superare d’un passo la morte

solleva l’angelo un lembo di...  leggi...

Nascita
come appena
emerso

da naufragio di...  leggi...

Insostanziale la Luce
insostanziale la Luce
nella carne si oscura
(energia fatta densa)

luce verde della memoria
scuote la morte:

il...  leggi...

Ha memoria il mare
grovigli di rami
disegnano
la forma del vento
voli
di gabbiani ubriachi di luce
a pelo d’acqua decifrano tra
auree...  leggi...

Inverni
quanti ancora ne restano
nel conto apparente degli anni
incorniciati nella finestra i rami
imperlati di gelo e la coltre...  leggi...

Felice Serino

Felice Serino
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Aleph (13/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Aleph (13/05/2012)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Come nuvole pigre i pensieri (18/09/2018)

Felice Serino vi consiglia:
 Aleph (13/05/2012)
 Déjà vu (23/06/2013)
 Inverni (26/05/2012)
 Marina (12/07/2013)
 L’angelo (16/09/2012)

La poesia più letta:
 
Aleph (13/05/2012, 2879 letture)

Felice Serino ha 13 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Felice Serino!

Leggi i segnalibri pubblici di Felice Serino

Le raccolte di poesie di Felice Serino


Autore del giorno
 il giorno 14/02/2018
 il giorno 07/02/2017
 il giorno 01/02/2016
 il giorno 25/01/2015

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Felice Serino? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Felice Serino in rete:
Invia un messaggio privato a Felice Serino.


Felice Serino pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Voglio sentirmi dire tu sei mia

Dello scorrere di una vita, in queste poesie erotiche l’autrice raccoglie e lega i momenti pervasi dall’amore o (leggi...)
€ 2,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Felice Serino

Conosco le voci Sociale
conosco le voci che muoiono
agli angoli delle sere

conosco le braccia appoggiate
sui tavoli nel risucchio
delle ore piccole
l’aria densa e le luci
che lacrimano fumo

e lo sferragliare dell’ultimo tram
la nebbia che mura le strade

conosco
i lampi intermittenti della mente
i singulti che accompagnano
quel salire pesante le scale
la morsa che afferra e non sai
risponderti se la vita ti scava

e il freddo letto poi fuori
dal tunnel
un altro mattino

per risorgere o morire



Felice Serino 26/09/2014 16:32| 1| 1175

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

 
Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«una lirica da cui traspare una sensibilità senza eguali, quasi fosse un clochard l'autore trascrive le sensazioni della notte. Bella chiusa... Complimenti!»
Club ScrivereMarinella Fois (19/12/2016) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Sociale
Calvario
Reperti
Controsenso
Se avranno voce
Il grido che sale
Cieli capovolti
Un sorriso
Manifesto
Ulisside (3)
Il sangue sulle pietre
Solitudine
Lacerazione
Dal suo sangue si leva alto
La verità è un lusso
Quell’età
Fumatori d’oppio
Generazioni
Qui da dove guardi
Il Grido (2)
Conosco le voci (2)
Migrante
Fame
Cul- de- sac (2)
A bocca piena
Sotto porticati
Quante piccole vite
A volo d’angelo
Auschwitz
Fiore nero
Morte bianca
Conosco le voci
Borderline
Mi straccerà una mano
Il buio degli anni
Alzheimer
Emarginato
La ricerca
Hikikomori
L’ego

Tutte le poesie

Trasfigurati aneliti
La notte laterale
I ricordi del cuore
Magnetici occhi ha la notte
Forse un angelo
Anche tu a precedermi
Oasi di verde
Come in sospensione
Ali di farfalle
Nel chiuso della stanza
Sarebbe forse un cadere
Fiore di sangue
Le radici del cuore
Deliri
Il giorno a schiarire
La vita a raccontarsi
Sale la luce
Quel che sono
Fiume d’echi
Il lampo
Altra veste
Sulle labbra
Quel nugolo
Cieli di cobalto
Il guardiano
Spazi aperti
La maschera strappata
Non era questa la vita
Luce ed ombra
La separazione
Questo improbabile azzurro
Conosco le voci
Nomade d’amore
Uno di quei sogni
La migliore poesia
L’indefinito
Ancora a sorprenderci
Sei altro
Vele
Nella fragilità dei giorni
Maremondo
Sogno travestito
Qui ci sta bene uno spazio
La Poesia
Nell’infinito di noi
Il posto riservato






Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it